Independent Artists

Technology's men

Independent Artists raccoglie e promuove le espressioni artistiche sotto le diverse forme che nascono dalla mano degli artefici stessi. L'artista è colui che innesca la comunicazione, sviluppando l'opera d'arte che lo spazio della galleria vuole sostenere e valorizzare presentandola al pubblico. In questo modo si intende creare una sinergia di connessioni tra le parti e stimolare una riflessione. L'arte permette di coltivare così la conoscenza e l'informazione, alleggerite dal piacere estetico che l'opera stessa genera.

Un'importante linea d'indagine della galleria è fondata sui temi umanistici in connessione con la contemporaneità tecnologica. Diversi artisti hanno trattato l'uomo che agisce in interazione con lo spazio, le strutture e le domande che lo circondano. L'apprezzato maestro Dario Mellone ha su queste basi posto la corrente della Nuova Figurazione e così si esprime in uno scritto redatto prima della sua scomparsa:

"Tra le molte tendenze che in questi anni appaiono e scompaiono in rapida successione, la Nuova Figurazione si propone di recuperare l'immagine dissoltasi nell'Informale, ponendo l'esistenza dell'uomo al centro di una nuova indagine conoscitiva" (D. Mellone, Esperienze di un pittore tra umanesimo e tecnologia, 1995)

La galleria intende raccogliere e presentare un gruppo di artisti animati dallo stesso spirito di indipendenza e profonda ricerca che ha contraddistinto in vita l'operato di Mellone. Vengono presentate così opere che trattano l'uomo in dialogo con la città, la tecnologia, l'ambiente e...
<i></i><span>Read</span>