QRARTE

galleria itinerante

QRArte è un progetto originale e all’ avanguardia, un nuovo modo di promuovere arte pensato per artisti emergenti da un team giovane e appassionato.
Nella filosofia dei suoi fondatori una galleria non è riducibile a quattro mura, essa è qualcosa di più, è costituita da rapporti personali, fiducia, esperienza: è un’ insieme di storie e immagini che si intrecciano. Non solo l’unione fa la forza, ma la collaborazione, lo scambio di idee e il condividere traguardi comuni, attorno a questa idea si è costituito lo staff di curatori di QRArte.
In un’ epoca in cui la comunicazione e la circolazione di immagini hanno raggiunto la massima velocità ed immediatezza, QRArte sfrutta le nuove tecnologie presentandosi come una realtà dinamica e al passo coi tempi.
QRArte propone mostre itineranti con l’ obiettivo primario di diffondere e valorizzare al massimo il lavoro degli artisti in cui crede , proponendo un concept che possa essere ripresentato in più location, dando così maggiore visibilità al contenuto artistico.
Il qr code è il segno particolare del progetto, strumento necessario ed efficace per creare un rapporto ancora più intenso tra opera, pubblico e artista.
Attraverso l’ uso dei codici associati alle opere, è possibile accedere a dettagli e a materiale documentario del making of di ciascuna, rimandando a contenuti presenti sul sito di QRArte.
Questa scelta non è una mera trovata tecnologica ma è invece motivata da una sincera volontà di permettere una più approfondita conoscenza dell’opera. In...
<i></i><span>Read</span>
Alessio Barchitta, Barcellona Pozzo di Gotto, 1991
UNO DEGLI ASPETTI PIÙ INTERESSANTI DEL TUO LAVORO È LA TECNICA, SPESSO FAI USO DI MATERIALI ORGANICI, SOSTANZE CHE DEPERISCONO E SI TRASFORMANO..Utilizzo materiali che posso dominare solo parzialmente, voglio che l’ opera abbia una vita e un’ evoluzione propria che non posso stabilire a priori: il dialogo tra la mia volontà creativa e la materia che reagisce. L ‘idea è recuperare l’ ascolto e la disponibilità nei confronti di ciò che accade ma non prevediamo ne controlliamo.
IN QUESTO PROCESSO, CHE RUOLO HA IL RISULTATO FORMALE? Mi interessa come un’ immagine si crea più che l’ immagine in sé. Ho a cuore il percorso creativo..è fondamentale per me vedere il lavoro che cambia e vive..l’ immagine è segno, ciò che importa è l’ Idea di traccia, di sindone.

Andrea Bruschi, Milano, 1990
NEI TUOI LAVORI AMI ACCOSTARE IMMAGINI GEOMETRICHE CON IL FLUIRE DI UNA PITTURA LIQUIDA, PERCHÉ QUESTA SCELTA? Nel momento in cui le immagini entrano a far parte dello spazio pittorico, esse sono costrette a confrontarsi con il colore e le forme della materia, che assume sempre delle fattezze imprevedibili. In questo modo le forme distinte e riconoscibili delle immagini si accostano con le forme incerte e inaspettate della pittura, generando incidenti formali inaspettati e, in qualche modo, affascinanti.
MI SEMBRA CHE LA TUA OPERA NASCA SEMPRE IN RIFERIMENTO A REALTÀ SPECIFICHE, SPESSO ESPLICITATE ANCHE NEI TITOLI..L’intento è quello di instaurare delle relazioni formali tra il...
<i>Biografia</i><span>Read</span>