Fabio Bucciarelli

The Dream by Fabio Bucciarelli

Raffaella De Chirico

La galleria Raffaella De Chirico Arte Contemporanea è stata fondata nel 2011 da Raffaella De Chirico e ha focalizzato il suo programma espositivo sulla produzione e realizzazione di progetti spesso inediti sul territorio nazionale, privilegiando artisti di giovane età che si fossero già distinti per la ricerca e la proposta artistica fuori dall’Italia.

Un costante filo conduttore di ricerca then/now caratterizza l’attenzione alla fotografia di reportage, di impronta sociale e di attualità. Puntuale è la ricerca di un dialogo con il passato, scevra però da approccio nostalgico ma determinata a sviscerare le peculiarità del presente, nel tentativo di stimolare alla discussione e al dialogo.

Per il MIA Photo Fair 2016 la galleria presenta un pluri show di Fabio Bucciarelli, Nico Mingozzi e Liu Xia. Questo catalogo online è incentrato per lo più sulla nuova proposta editoriale di Fabio Bucciarelli - The Dream: il fotolibro edito da PhotoEvidence New York e presentato in anteprima esclusiva durante la Fiera:

presentazione (area talk) | venerdì 29 aprile 11h30
book signing (stand n.48B) | venerdì 29 aprile 13h00

____

The Raffaella De Chirico Arte Contemporanea gallery was founded in 2011 by Raffaella De Chirico who focused her program of exhibits on the production and realization of projects previously unseen in Italy for the most part, focusing on artists under the age of 40 who had already distinguished themselves for their studies and artistic work outside of Italy.

A constant search for the “then/now” is the...
<i>Raffaella De Chirico Arte Contemporanea</i><span>Read</span>
The Dream è un viaggio emozionale che attraversa la condizione dell’uomo, nello stato di privazione di punti di riferimento. Vuole raccontare delle storie, svelare il lato umano e mostrare la forza della gente sostenuta dal sogno di essere liberi dalla guerra, trovare la sicurezza, recuperare la dignità e ricostruire delle vite significative.

The Dream è un progetto a lungo termine tutt’ora in corso, iniziato nel 2011 durante la crisi dei rifugiati e dei migranti. Le immagini presentate rappresentano la selezione di un lavoro svolto finora, con particolare riguardo agli eventi del 2015. Negli ultimi cinque anni, mi sono dedicato a documentare le cause e le conseguenze del flusso di umanità in fuga dalle zone dei conflitti. Tale lavoro mi ha condotto a Lampedusa, in Siria, Libia, Turchia, Iraq, Egitto, Serbia, Macedonia, a Lesbos, dove ogni giorno i rifugiati continuano a sbarcare dalla Turchia.

Nel 2015 ho visto più di 20000 persone compiere il loro viaggio della speranza attraverso i paesi dell’Africa e del Medio-Oriente per raggiungere l’Italia. Per due mesi ho documentato gli arrivi, i centri di accoglienza e la vita quotidiana dei rifugiati arrivati in Sicilia per l’UNHCR. Ho raccolto le storie personali di uomini e donne in fuga dalla guerra e dalla fame. Più avanti nello stesso anno mi sono spostato in Grecia attraverso i Balcani per seguire i sentieri percorsi dai rifugiati e migranti e conoscere più da vicino il loro viaggio.

Il numero dei rifugiati e migranti pericolosamente in viaggio dal Mediterraneo...
<i>The Dream</i><span>Read</span>
The Dream is an emotional journey through the human condition, a state of being devoid of a reference point. It wants to tell the stories, reveal the humanity and show the strength of people who are sustained by a dream to be free of war, to find safety, to recover dignity and build meaningful lives again.

The Dream is an ongoing, long-term project started in 2011 on the refugee and migrant crisis. The submitted images are a selection of the work done until now, with a special focus on 2015. In the last five years, I dedicated myself to documenting the causes and consequences of the stream of humanity flleeing conflict. My work has taken me from the Italian island of Lampedusa, Syria, Libya, Turkey, Iraq, Egypt, Serbia, Macedonia and also to the small Greek island of Lesbos, where refugees continue to arrive from Turkey by the boatload every day.

In 2015, I saw more than 20.000 people taking the journey of hope across African and Middle Eastern countries to reach Italy. For two months I documented arrivals, the reception centers and daily life of refugees arriving on Sicily for UNHCR. I collected personal stories of men and women fleeing war and hunger. Later in the same year, I traveled to Greece and through the Balkans to follow the paths refugees and migrants were taking and to experience theiry journey.

The number of refugees and migrants taking the dangerous journey across the Mediterranean to Europe is on the increase: according to UNHCR's data, more than 1.000.000 arrivals by sea were registered in 2015 in Europe. This mass...
<i>The Dream</i><span>Read</span>
Fabio Bucciarelli (Torino, 1980) è un fotografo di reportage che concentra la propria attenzione sulle guerre e sulle conseguenze che le stesse procurano alla popolazione. Ha trascorso gli ultimi cinque anni documentando i maggiori eventi che stanno cambiando il mondo in Libia, Siria, Sud Sudan o Mali.

Fabio collabora con riviste internazionali, quotidiani e agenzie di stampa come Time, The New York Times e Agence France-Presse. Ha ricevuto i riconoscimenti più importanti nel fotogiornalismo come la Robert Capa Gold Medal, il World Press Photo, il Prix Bayeux-Calvados, e per tre volte il Primo Premio per il Picture of the Year International. I lavori di Fabio sono stati esposti in gallerie e musei di tutto il mondo. Lui è il co-fondatore di MeMo, una piattaforma che usa i punti di forza della tecnologia digitale per sviluppare nuovi metodi di narrazione delle storie. Il libro “The Dream”, il progetto a lungo di termine di Fabio sulla crisi dei rifugiati, verrà pubblicato nel 2016 da FotoEvidence.

Mostre personali:
2016
New York, Bronx Documentary Center, The Dream | The World’s Refugee crisis

2015
Amsterdam, Ron Lang Art, “Maiores Nostri”
Barcellona, Blueproject Foundation, “BUKRA INSHALLAH”
Aviles, Centro Niemeyer, “Siria”
Milano, MIA – Milan Image Art Fair

2014
Torino, Raffaella De Chirico Arte Contemporanea, “Maiores Nostri”
Brentonico, Palazzo Ecchelli-Biasi, “EVIDENCE”
Parigi, #Disturb Street Exhibition
Milano, BelVedere Gallery, “Battle to Death”

2013
Lodi, Festival della...
<i>Fabio Bucciarelli | biografia / biography</i><span>Read</span>