Thierry Radelet

L'anima svelata

Gallerie Maspes

Percorso Artistico
Il mio percorso artistico nasce dal connubio tra arte e scienza, fin dalla prima volta che ho cominciato a vedere le opere con un altro occhio o meglio dire con un'altra lunghezza d’onda. Da più di 15 anni eseguo analisi non invasive ad immagine su manufatti artistici di tutte le tipologie (dipinti su tela, tavola, statue in bronzo, statue lignee, dipinti murali, ecc.). Le fotografie in luce diffusa di alcune opere analizzate e le analisi ad immagine si trovano in numerose pubblicazioni, sia scientifiche che artistiche.
Nel 2010, da quando ho cominciato ad utilizzare l’attrezzatura per eseguire le radiografie digitali, già dalle prime lastre effettuate ho cominciato a considerare il valore artistico di quelle immagini oltre a quello scientifico. Ciò che mi meravigliava di più era la possibilità di “entrare" nell’oggetto analizzato, reso ancora più suggestivo dalle sfumature di bianco e nero. A differenza della radiografia tradizionale, quella digitale permette di avere maggiore definizione nella scala dei grigi mettendo così in risalto ogni minimo particolare dell’oggetto. La bellezza intrinseca delle immagini ottenute mi hanno portato a sperimentare questa tecnica anche su fiori, piante e frutta con risultati spettacolari.
Il primo utilizzo del mio lavoro a scopo artistico è avvenuto nel 2012, nell’ambito della mostra Vitrine dove gli artisti Hilario Isola e Matteo Norzi hanno esposto alcune mie radiografie eseguite su opere della GAM di Torino, tra cui quelle di Giacomo Balla, Enrico Castellani,...
<i>Biografia</i><span>Read</span>