Affordable Art Fair 2017

Zoia-Galleria d'arte contemporanea

L'infanzia e l'adolescenza, trascorse a Pieve D’Olmi, sono state scandite dai ritmi lenti e semplici della campagna della bassa pianura padana. E’ in questo periodo che ha iniziato la sua esperienza artistica come poeta partecipando ad alcuni concorsi sia a livello locale che nazionale. Questa fase però è durata pochi anni giusto il tempo per raggiungere l'età adulta e l'indipendenza economica con il lavoro di consulente informatico in banca a Milano, città nella quale si è poi trasferito stabilmente.
La sperimentazione con la fotografia da smartphone (“iphoneografia”) è maturata lentamente nel corso di viaggi ed esperienze sempre in movimento in giro per l'Italia e l'Europa.
Sempre cercando di rimanere all’interno dei confini rigidi ed estetici del mezzo smartphone, Nicola Bertoglio è riuscito a trovare la giusta dimensione per raccontare se stesso e la sua visione del mondo.

MOSTRE PERSONALI

2016
"Boy/Toy", a cura di Laura Ghirlandetti, Circuiti dinamici, Milano
"La s/vestizione”, Consiglio di zona 7, Milano
"Capendo adamo", Zoia Gallery & Lab, Milano
"Decostruzioni -:- vol. 1” , Musee du Croco, Milano

2013
"Riflessi paralleli", Orygma Ancient Shed, Milano
“Interni di viaggio: Venezia”, Corte 105, Bergamo
Mostra personale, Accorsiarte, Torino

MOSTRE COLLETTIVE

2016
“Scomparti” Fiera di arte contemporanea presso Lariofiere ad Erba (CO)
Percorso “arte e natura”, Legnano
"La voce del corpo 2016", Osnago (LC)
Mostra d'arte contemporanea, Palazzo della permanente, Milano
Vernissage...
<i>NICOLA BERTOGLIO</i><span>Read</span>
Nasce nel 1979 a Bergamo. Si laurea presso l ‘Accademia di Belle Arti G. Carrara nel 2005. Le sue opere uniche per tecnica, sono un collage di radiografie dipinte a smalto, racchiuse in due pannelli di policarbonato trasparente, l’opera è così in grado di sfruttare sia la luce naturale che artificiale a led e può essere guardata da entrambi i lati. La sua più recente serie di dipinti si concentra principalmente sugli animali e sui ritratti. Alessio Girella ha studiato con Adrian Paci e Alessandro Pessoli. I suoi lavori si trovano molte collezioni pubbliche e private, ha inoltre esposto in mostre collettive e personali partecipando anche a importanti fiere internazionali. Vive e lavora a Bergamo, Italia.

MOSTRE PERSONALI

2015
Amor Vincit Omnia et nos cedamus Amori, Area35 Galleria d'arte, Catalogo, Milano

2013
X-Ray Artworks, Area35 Galleria d'arte, Milano. Catalogo
XRays killed the video Stars, Area35 Galleria d'arte, Milano. Catalogo.

2010
Il Regno di Shamballa, Spazio Polaresco, Bergamo. Catalogo

2009
Artistic Distortions,La Galleria Del Tasso, Bergamo. Catalogo
Il Teatro della Beffa, Spazio Estro, Bergamo. Catalogo

2006
Visioni per inciso non solo a smalto, Caffè Letterario, Bergamo

PRINCIPALI MOSTRE COLLETTIVE

2014
18.12.2014, Studio Legale de Tilla, Milano
Art for Christmas, Art Events Mazzoleni, Alzano Lombardo (BG). Catalogo
Art Market Budapest 2014, International Contemporary Art Fair, Budapest (Hungary)

2013
Traces, Azimut Wealth Management, Milano

2011
69.79.89 - 3 Generazioni a...
<i>ALESSIO GIRELLA</i><span>Read</span>
Maria Jole Serreli, una qualifica di Ceramista al C.R.F.P. di Oristano, vive e lavora in Sardegna. Inizia l’attività espositiva nel 1999 ad Arborea (OR), a cui seguono numerose altre personali e collettive, in Italia e all’estero, come Londra, a partire dal 2010, e Amburgo nel 2011.

Nel 2012 è all’Affordable Art Fair di Milano con l’opera vincitrice di un concorso per la valorizzazione del rapporto tra impresa e arte contemporanea. Nel 2014, al Macro Testaccio di Roma, è finalista al “Premio Adrenalina” e vincitrice del III Premio, ex-aequo. Nel 2016 è finalista al “Premio Internazionale Lìmen Arte 2015” e vince il II Premio, ex-aequo.

Sue opere sono presenti presso vari musei, come il Museo del Minatore di Buggerru (OR), il Museo Dinamico della Seta del Comune di Mendicino (CS) e il MAM, Museo delle Arti e dei Mestieri della Provincia di Cosenza. È ideatrice del progetto artistico a sostegno di Emergency, “In your shoes”, presentato a Londra nel 2013. Ha partecipato a simposi e residenze artistiche tra cui “Workshow, Laboratori Creativi in Rete”, a cura di Pinuccio Sciola, e “Cosenza 2015”, a cura di Alberto Dambruoso.

Nella sua vasta produzione artistica unisce i lavori installativi ad atti performativi.

MOSTRE E PERFORMANCE (tra le più rappresentative)

2016
“Small is Beautiful”, Milano, Zoia - Galleria d’arte contemporanea, mostra collettiva a cura di Erika Lacava;
“Art Adoption-New Generation”, Cortona (AR), Via Nazionale, mostra collettiva a cura di Massimo...
<i>MARIA JOLE SERRELI</i><span>Read</span>
Dopo la laurea in economia, Valentinaki decide di dedicarsi alla sua indole artistica iscrivendosi a coreografia. Rapidamente diventa maestra, coreografa e giudice per importanti concorsi internazionali; collabora anche con un corpo di ballo, per il quale disegna numerose coreografie e con cui si esibisce nei palchi più prestigiosi della Lettonia.

Sempre desiderosa di conoscere nuove culture e in cerca di nuove ispirazioni, decide di trasferirsi in Italia dove, arrivata nel 2009, si dedica al fashion e all’alta moda. Contemporaneamente, prosegue il suo percorso artistico affinando le proprie tecniche di pittura figurativa sotto la guida sapiente della pittrice fiorentina Giusy Boncinelli.

Gradualmente il suo stile si dirige verso la pittura astratta ed è proprio con quest’ultima che trova il massimo spunto espressivo. Valentinaki inizia a descrivere attraverso le sue opere temi e concetti di estrema attualità utilizzando materiali differenti, un mix di effetti ottici, colori, luci, ombre ed oggetti naturali.

MOSTRE

2016
Small is Beautiful, Zoia - Galleria d'arte contemporanea, Milano
DepurArt in Atto, DepurArt Lab Gallery, Milano, Italia
Mostra personale “UNTITLED”, Galleria Statuto 13, Milano
Mostra collettiva durante Oltre Festival, Certosa di Cantù, Casteggio
fiera Affordable Art Fair con la galleria EOTW, Milano
mostra collettiva “DonnArt”, Spazio Donizzeti, Monza
mostra collettiva “Elusive Amusement”, Galleria WE Gallery, Berlino

2015
mostra “Valentinaki for Fedua”, ARC Gallery,...
<i>VALENTINAKI</i><span>Read</span>