MLB Maria Livia Brunelli

continuum di energie

La MLB Maria Livia Brunelli propone per WOPART 2017 quattro artisti che realizzano opere su carta molto particolari, uniti da un progetto curatoriale sul tema del continuum di energie tra vita e morte.
Se la fotografia era nata a fine Ottocento per rappresentare il mondo, Mario Cresci, definito il fotografo “più vicino agli esperimenti degli artisti concettuali”, cerca in essa uno strumento di contrapposizione alla realtà, concentrandosi non tanto sul soggetto, quanto sui margini di indagine del mezzo fotografico e sulle ulteriori potenzialità del suo linguaggio espressivo. L’autore prende a riferimento alcune opere d’arte storiche, tele, ritratti, dipinti, fotografie, appartenenti a epoche diverse e le colora, le stropiccia, le snatura. Nelle interazioni di queste con la luce e dai giochi che ne derivano si sfoga la tensione dell’artista di una ricerca verso ciò che trascende l’essere, fedele al suo credo, secondo cui l’immagine immortalata non è il fine dell’opera, ma il mezzo per sviluppare un’indagine più profonda, come nell’intenso ritratto di Pablo Picasso, che torna “vivo” grazie all’intervento di Mario Cresci, che ridà tridimensionalità all’occhio dell’artista spagnolo attraverso l’applicazione di un secondo ritratto accartocciato.
Silvia Camporesi propone due lavori del nuovo progetto “Mirabilia”, e mette a confronto in un dittico due immagini: un castello di sabbia, che evoca l’infanzia, ricordi estivi di giornate al mare con i propri familiari; e una cava di marmo, che evoca invece la...
<i>Progetto per WOPART 2017</i><span>Read</span>