Corps à corps

Corps à corps è un progetto espositivo dedicato all’argomento corpo, in una selezione ragionata di lavori fotografici di quattro artisti: Alfa Castaldi, Roger Corona, Silvia Gaffurini, Luca Izzo. Gli scatti del maestro Alfa Castaldi fra moda e liberissima interpretazione del nudo, le immagini di Roger Corona fra sintesi di forma e perfezione, le installazioni fotografiche della Gaffurini, in cui la moda come codice di rappresentazione del femminile è messa in questione, le immagini del corpo ridotto ad oggetto metafisico di Luca Izzo, compongono un punto di vista sul tema, in cui attualità e storia della fotografia si confrontano liberamente in un corpo a corpo di parallelismi e rimandi.

Alfa Castaldi fa parte di una generazione di artisti storici che trovarono il loro centro della loro orbita intellettuale nel Bar Giamaica di Milano, fra i quali trovano posto Ugo Mulas, Mario Dondero e Carlo Bavagnoli, oltre ai pittori Lucio Fontana, Piero Manzoni, che hanno rinnovato radicalmente la cultura italiana negli anni Sessanta. Appassionato d’arte – fu allievo di Roberto Longhi - Alfa Castaldi scopre in un secondo momento la fotografia per non abbandonarla più. Prima dedito ai reportage, si avvicina alla moda grazie alla moglie Anna Piaggi, giornalista di razza: in questa fotografia travasa la sua volontà di ricerca, lavorando in modo innovativo e sperimentale per i migliori stilisti del nascente prêt-à-porter italiano - da Ken Scott a Walter Albini, da Krizia ad Armani, Biagiotti – e le riviste di punta come Vogue e l’Uomo Vogue....
<i>Corps à corps</i><span>Read</span>