PEACE&LOVE

Marcel Proust sosteneva che “Il mondo non è stato creato una volta, ma tutte le volte che è sopravvenuto un artista originale”… Sara Baxter, inglese di nascita ma cittadina del mondo, rappresenta una prova a sostegno della tesi proustiana. Attraverso i suoi occhi capaci di vedere quello che la maggior parte della gente si limita a guardare, possiamo esplorare la natura complessa degli oggetti che ci circondano, scoprendo che essi non sono soltanto ciò che sembrano, ma di più, e molto altro. È questa, in fondo, la missione dell’arte e della pop art in particolare: liberare l’interlocutore dall’obbligo di vedere il mondo illuminato dalla fredda luce dell’intelletto e dunque privato del peso delle emozioni e del ribollire del pathos.
Sara Baxter reinventa gli oggetti di uso comune, e questo suo coraggioso talento lo esprime ogni volta che rielabora qualcosa trasformandolo in qualcosa di diverso. Un prodigio realizzatosi con la serie dei suoi famosi barattoli, omaggio al maestro Andy Warhol, con gli ingombranti telefoni a disco, con i vecchi apparecchi televisivi imprigionati in una cornice di plexiglas e con il suo ultimo progetto artistico intitolato “Peace&Love”, in cui la Baxter ha scelto di sorprenderci trasformando le confezioni dei profilattici in coloratissime e sgargianti icone che raccontano l’ineffabile piacere della sessualità senza peccato.
Trovando la bellezza in oggetti nati per essere conservati di nascosto e scartati al buio e costringendoci a vederla a nostra volta, Sara Baxter dimostra che Proust...
<i>PEACE&amp;LOVE_di Manuela Pizziolo</i><span>Read</span>
PEACE&LOVE_by Manuela Pizziolo

Marcel Proust claimed that "the world has not been created once, but every time an original artist has come along" ... Well, Sara Baxter, English by birth but a citizen of the world by destiny, is certainly proof in support of the Proustian thesis. Through her eyes, able to see what most people just watch, we can explore the complex nature of the objects that surround us, discovering that they are not only what they seem, but more, and much else. This is ultimately the mission of art and of pop art in particular: freeing the interlocutor from the obligation to see the world illuminated by the cold light of the intellect and therefore deprived of the weight of emotions and the rising pathos. Sara Baxter possesses this rare gift, of reinventing everyday objects, and she expresses this courageous talent of hers every time she reworks something, transforming it into something else. A phenomenon begun with the series of her famous tins, homage to the maestro Andy Warhol, with the cumbersome disc phones, with the old television sets imprisoned in a plexiglas frame, and repeated today, with her latest artistic project entitled "Peace & Love", in which Baxter has chosen to surprise us by transforming condoms wrappers into strongly coloured and gaudy icons that speak of the ineffable pleasure of sexuality without sin. Finding beauty in objects born to be stored in secret and unwrapped in the dark and forcing us to see it ourselves, Sara Baxter proves that Proust was right, that only the original artist can...
<i></i><span>Read</span>
MOSTRE PERSONALI
2016
MADE IN SPACE, galleria Federica Ghizzoni, Milano
2015
BAXTER’S, galleria Federica Ghizzoni, Milano
2014
ART GAS, galleria Federica Ghizzoni, Milano
2013
YOU COMIC, galleria Federica Ghizzoni, Milano

MOSTRE COLLETTIVE
2017
MIA PHOTO FAIR con galleria Federica Ghizzoni, the Mall, Varesine, Milano
SCATTI PER BENE, asta benefica, Museo della Triennale, Milano
JUNK FOOD, a cura di F.Barbi Marinetti, Margutta Art Gallery, Roma
CHI E’ FELICE HA RAGIONE, galleria Federica Ghizzoni, Milano
2016
CHRISTMAS GALLERY, galleria Federica Ghizzoni, Milano
HERO, a cura di Massimo Scaringella, Cus, Messina
SCATTI PER BENE, asta benefica, Museo della Triennale, Milano
SCUSATE IL DISTURBO 2016, asta benefica, Sotheby’s, a cura di Risha Paterlini, PAC, Milano
OLTRE LA VISIONE, a cura di M.Scaringella, Castello di Milazzo
2015
CORNUCOPIA OBSESSION #FOODPORN, a cura di F.Barbi Marinetti, Margutta Art Gallery, Roma
SCUSATE IL DISTURBO 2015, asta benefica, a cura di Risha Paterlini, PAC, Milano
PREMIO COMBAT, finalista, Museo Civico G. Fattori ex Granai di Villa Mimbelli, Fortezza Vecchia, Livorno
LUCK FOR EVERYBODY, mostra benefica a sostegno della onlus Children in Crisis, con galleria Federica Ghizzoni, Le Biciclette art bar, Milano
CHARITY FOR NEPAL, serata benefica a sostegno della onlus WeWorld, con galleria Federica Ghizzoni, Milano
SUPER POP ZOO, Ex Complesso Conventuale San Francesco, Alessandria
ADISCO, asta benefica, Sotheby’s , a cura di S. Fabbri, Palazzo Broggi, Milano
2014
HeART 4 KIDS, a cura di F. Barbi Marinetti, con...
<i></i><span>Read</span>