Piero Mollica

Mia Photo Fair 2018

La ricerca che Piero Mollica ha realizzato sul tema dell’architettura consiste principalmente nel trasformarne l’immagine partendo dalla consapevole rinuncia alla sua descrizione. L’operazione è tutt’altro che semplice perché, essendo la fotografia di architettura nata storicamente come realizzazione di una rappresentazione realistica, occorre indurre l’osservatore a superare la barriera psicologica della riconoscibilità immediata. Di fronte a queste immagini, infatti, non bisogna chiedersi di che cosa si tratta ma lasciarsi guidare perché il fotografo ci invita a compiere il suo stesso percorso visivo che non altera nulla ma semplicemente sa osservare la realtà da tutti i possibili punti di vista. Questa capacità di andare oltre – che è propria della filosofia delle Avanguardie Storiche – non implica la creazione dal nulla di un mondo nuovo ma la realizzazione di un progetto visivo dove nuovo è il modo di analizzare l’esistente. Per quanto realizzi composizioni che hanno il rigore in genere ottenuto da riprese in banco ottico, Piero Mollica preferisce lavorare con macchine di piccolo formato che gli consentono di muoversi con scioltezza per assecondare le sue ricerche. Non si tratta di un operazione semplice perché le architetture hanno già una loro anima costituita dal pensiero di chi le ha progettate e dalla perizia di chi le ha costruite ma è in tal modo che il fotografo scopre una ulteriore vitalità. Attraverso il mirino della sua reflex taglia, esalta particolari, crea prospettive inedite, sottolinea simmetrie...
<i>Piero Mollica</i><span>Read</span>
Piero Mollica’s architectural exploration work primarily involves transforming the image, starting with the very conscious decision of not actually describing it. This task is far from easy, since architectural photography has historically evolved as a realistic representation. It is therefore necessary to persuade the observer to move beyond the psychological barrier of instant recognition. In fact, while observing his work, one should not ask oneself what it is but instead consent to be lead by the photographer to follow his exact visual journey, in which nothing new is actually created but where we are persuaded to observe reality from different points of view. This ability to push boundaries – which is the very philosophy of Historical Avant-garde – does not imply the creation of a new world from nothing, but rather the construction of a visual project in which something new is created through an analysis of the existing. Although his compositions have the rigour normally portrayed in pictures taken with a view camera, Piero Mollica generally prefers to work with smaller scale equipment which allows him to carry out his work with the maximum freedom of movement. Not an easy undertaking since buildings generally are given their own, unique essence by the conceptual thoughts of the architect and by the skill of the constructors, but this is the way that the photographer discloses and additional vitality. Through the viewfinder of his reflex camera he chops viewpoints, emphasizes details, creates totally new perspectives and highlights...
<i>Piero Mollica</i><span>Read</span>
Piero Mollica, nato a Torino nel 1955, diventa fotografo professionista nel 1980. Alternando professione e ricerca personale realizza numerosi reportage di carattere sociale ed architettonico collaborando con importanti riviste nazionali ed internazionali. Oggi opera nel settore dell’editoria e della pubblicità avvalendosi della collaborazione di alcuni tra i migliori professionisti del settore. Svolge la sua attività in Italia ed all’estero avendo Londra, Parigi e New York quali principali luoghi d’ispirazione.



Mostre Personali

2018 Milan Design Week
2018 Mia Photo Fair - Milano
2017 Riccardo Costantini Contemporary - Torino
2017 Rencontres de la Photographie - Arles
2017 Milan Design Week - Milano
2017 Salone del Mobile - Milano
2017 Mia Photo Fair - Milano
2016 Mia Photo Fair – Milano
2015 Flash Back - Torino
2015 Riccardo Costantini Contemporary - Torino
2015 Spazio53 - Voghera
2015 Mia Art Fair - Milano
2014 Mia Art Fair - Singapore
2014 Mia Art Fair - Milano
2013 Mia Art Fair - Milano
2012 Mia Art Fair - Milano
2011 Mia Art Fair - Milano
2010 Palazzo Lombardia – Milano
2009 Essenza – Torino
2003 Progetto Città - Milano


Mostre Collettive

2017 BorgoPo Photo - Torino
2014 Arte Fiera – Bologna
2013 The Others Fair - Torino
2013 Fotofever Art Fair - Parigi
2013 Sidim - Montreal
2013 Off Art Fair - Bruxelles
2013 Photissima Art Fair - Venezia
2013 Tracce del XX Secolo - Milano
2013 Design Photo Remix - Milano
2013 Galleria Riccardo Costantini - Torino
2012 Cut/Log Art Fair - Parigi
2012 Photissima Art Fair - Torino
2012...
<i>Biografia</i><span>Read</span>