THE LANTERNS | ART

PAPILIO by Caroline Gavazzi

A prima vista il silenzio regna assoluto nel bosco di Caroline Gavazzi. Una sensazione solo apparente. Osservando quel verde più a fondo attraverso la trasparenza del vetro, tra foglie e fronde umide e lucenti, sembra quasi di sentire leggeri e impercettibili fruscii di una natura rigogliosa che scaturisce da una terra madre, pulsante di vita. In quel bosco immaginario ma reale, lo sguardo arriva al cuore delle immagini, e rimane incantato davanti alla magnificenza naturale delle farfalle che dominano la scena. Gli arabeschi e i contorni delle ali spiegate, perfetti e splendenti, disegnano l’armonia di una tavola cromatica insuperabile, in un vero trionfo di bellezza e di luminosità. Ancora una volta l’artista esplora con il suo obiettivo la natura e si sposta in un mondo dove la suggestione filtra chiari e scuri, luci e ombre in una dimensione quasi tropicale, carica di umidità e di fiori esotici. E così, in una straordinaria sintesi di accordi sensoriali si completa l’opera di questo angolo di paradiso terrestre, ricreato da Caroline Gavazzi. In Papilio, il nuovo progetto fotografico dell’artista italo-francese, si respirano pace, calma e serenità ma la vita scorre impetuosa e potente. In linea con ogni sua produzione, l’estetica delle fotografie è curata con una meticolosità certosina e si attesta come una splendida facciata che mira a toccare corde più intime e sensibili, ma lasciando a ognuno la libertà assoluta di interpretare quello che osserva e di vedere quello che altri non vedranno. La natura si riproduce seguendo...
<i>PAPILIO</i><span>Read</span>
Caroline Gavazzi e’ una fotografa franco-italiana la cui impronta è decisamente internazionale già a partire dalla sua formazione. A Parigi, dove si trasferisce dall’Italia giovanissima, studia alla scuola di Fotografia Spéos a Parigi nel 1991 e alla Sorbona dove, nel 1994, si laurea in Geografia e Urbanistica. L’anno dopo è a Londra dove ottiene un Master in “Professional Photography Practice” al LCC, cosa che le permette di iniziare a lavorare nel 1996 in qualità di Picture Coordinator nel dipartimento artistico di Vogue UK, nel 1997 come Picture Editor nella rivista di Harvey Nichols e, dal 1998, come fotografa di interni, ritratti e still life per prestigiose riviste come Vogue UK, House & Garden, Tatler, Conde’ Nast Traveller, Elle. Il passaggio dalla fotografia commerciale a quella creativa è l’inevitabile esito del ventaglio di interessi che la spinge a cercare nuove strade espressive. Attualmente Caroline Gavazzi si dedica, infatti, a un genere di fotografia che definisce plastica perché inspirata dalla sua cultura e sensibilità. Superando dialetticamente la visione realistica, affronta diversi soggetti con un taglio marcatamente simbolico spesso concentrandosi sull’atto di rivelare ciò che si nasconde dietro le apparenze. Per ottenere questo risultato studia con particolare cura i suoi progetti cercando per ognuno soluzioni originali e mai ripetitive ricorrendo a installazioni fotografiche che, giocando sugli effetti della tridimensionalità e sullo spiazzamento visivo creato dagli strati di materia,...
<i>BIOGRAFIA</i><span>Read</span>